La Cannabis terapeutica

Una novità degli ultimi anni è la coltivazione della canapa o Cannabis Sativa Light, recentemente regolamentata dal Ministero delle Politiche Agricole. Ho visitato personalmente la prima coltivazione a Viareggio.                             IMG_1227 La pianta di canapa è originaria dell’Asia centrale e si coltiva oggi in gran parte del mondo, figurarsi che esistono alcune varietà finlandesi. La sua presenza risale fino a migliaia di anni A.C. testimoniata da pezzi di stoffa di canapa ritrovati.  Il suo uso prettamente tessile e bioedile, ha visto  anche nel settore cartario una forte espansione. Da tenere presente che per migliaia di anni è stata considerata una pianta medicinale e assunta per alleviare diverse patologie. I semi raccolti, ricchi di vitamine, sono adoperati nella filiera alimentare per la preparazioni di farine e olio.                                                                        Comunemente associata alla pianta con effetti psicoattivi questa deriva dalla stessa famiglia ma ha la particolarità di rilassare. Il THC, la molecola contenuta nei fiori, in questa pianta ha una concentrazione massima dello 0,6% (secondo i termini di legge), la molecola CBD, che ha effetti rilassanti, antinfiammatori e favorisce il sonno, è in valori molto più alti. Nella pianta di marijuana il THC va da 7% a 27% per questo è illegale.

Nel video la testimonianza del coltivatore di canapa!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...