Le mie barbe di prete!

Un gustoso e particolare contorno adatto a questa stagione che particolarmente in Toscana è considerata una prelibatezza e solitamente si trova nei mercati da ottobre fino all’inizio della primavera.

La barba di prete anche chiamata scorzanera è una verdura con spiccate caratteristiche depurative e una buona fonte di calcio e potassio. Inoltre risulta molto ricca di fibre e poverissima di calorie.

Le ho coltivate nel mio orto, raccolte, cucinate e mangiate.Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è IMG_1100-1.jpg

Ingredienti:

10 barbe di prete non troppo grandi

sedano, carota e cipolla per il soffritto

200 gr passata di pomodoro

Ho preparato un soffritto classico con sedano, carota e cipolla. Ho aggiunto la passata di pomodoro e fatto insaporire il tutto. A parte ho pelato con un coltello le barbe e fatte a pezzettini. Dopodiché le ho aggiunte alla passata. In padella con il coperchio per circa una mezz’ora, fino a quando non sono diventate morbide.

Commentate scrivendo le vostre ricette sulle barbe di prete!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...